Alex Zanotelli in difesa del Distretto 42

24 marzo 2014, Pagina Q

Alex Zanotelli in difesa del Distretto 42

La voce di Alex Zanotelli, sacerdote e missionario comboniano, si aggiunge a quelle in soliderietà al Distretto 42. Con un appello a resitere contro la minaccia dell’imminente sgombero.
“Esprimo il mio sostegno alla vostra iniziativa – dice Alex Zanotelli – e dico ‘bravi’ per aver avuto il coraggio di occupare e di rendere pubblica l’area di una ex caserma. Sappiate che avete agito correttamente. Le caserme non solo non servono più, ma dobbiamo davvero disfarcene. Voi, prima di tutto, state lottando contro una militarizzazione sempre più assurda. Non abbiamo ancora i dati del 2013, ma se guardiamo a quelli del 2012, scopriremo come abbiamo speso in armi a livello mondiale 1752 miliardi di dollari, solo in Italia 26 miliardi di euro, dei quali 15 miliardi già stanziati per gli F35. Tutto ciò è assurdo!.
“Le armi servono a proteggere i ricchi e i benestanti – prosegue Zanotelli – Noi dobbiamo rimettere in discussione un simile sistema se vogliamo sopravvivere, perché a pagarne le spese non sono solo le persone, ma anche l’ambiente. Questo sistema economico, finanziario- militaristico deve essere radicalmente messo in discussione: ecco perché è importante che abbiate occupato una caserma con l’obiettivo di ritrasformarla in un bene pubblico. Centri come il vostro devono essere utilizzati per informare la gente, per aiutare tutti a riflettere. Vi dico quindi ‘grazie’ per questa occupazione. Resistete a qualsiasi tentativo di sgombero, resistete certo in maniera nonviolenta, ma escogitate tutte le vie per dare scacco matto a un sistema che ci sta uccidendo”.
Nel frattempo arriva al 19esimo giorno il digiuno collettivo a difesa del Distretto 42 di Pisa e per richiamare l’attenzione sul rischio di sgombero che incombe sull’ex caserma. La richiesta ricordano è “che l’Amministrazione comunale, attraverso un comunicato stampa del Sindaco Filippeschi, si assuma le proprie responsabilità politiche sulle sorti del Distretto 42″.
Un’azione non violenta che prosegue attraverso una staffetta: sabato ha digiunato Pasquale Beneduce e domenica Paolo Malvaldi. A digiunare oggi è Donata Frigerio, martedì a digiunare saràBeatrice Bardelli, mercoledì Riccardo Mariani, giovedì Sonja Bortolotto e da venerdì a domenica 30 a digiunere sarà nuovamente Roberto Lepera.

http://www.paginaq.it/2014/03/24/alex-zanotelli-in-difesa-distretto-42/#sthash.JT4gsfVF.dpuf

Condividi questo articolo

Lascia un commento