Elezioni comunali: Pisa e Università

Come docenti dell’Università di Pisa candidati nella lista Una Città in Comune, siamo stupiti dal dibattito che si è generato negli ultimi giorni fondato sulla notizia che a Pisa, dei 611 candidati al consiglio comunale, pochissimi provengano dal mondo accademico. Nella nostra lista, oltre a noi, ci sono due studenti dell’Università di Pisa di cui uno della Scuola Normale Superiore, un ricercatore e un tecnico del CNR, e una docente universitaria da poco in pensione. Questa considerevole presenza del mondo universitario e della ricerca nella nostra lista non è casuale. Vogliamo un nuovo rapporto tra città e Università di Pisa, Scuola Superiore Sant’Anna, Scuola Normale Superiore, CNR, per rendere più forte e positivo il loro inserimento territoriale e culturale.

Abbiamo progettato un cambiamento delle relazioni a partire da una discussione comune sull’urbanistica cittadina e la sua pianificazione, che comprenda anche i problemi studenteschi e risolva le numerosi questioni lasciate in sospeso dalla precedente amministrazione, a partire da un confronto con l’Università ed il suo piano edilizio, per un miglior coordinamento che metta a sistema risorse e progettualità, prediligendo il riutilizzo delle aree dismesse e una pianificazione armonizzata e congiunta, che parta dal rapporto con il tessuto cittadino e i suoi servizi.

In questo senso siamo per un rafforzamento dell’effettivo utilizzo della Conferenza Università Territorio (CUT). Ma soprattutto, la nuova amministrazione dovrà favorire un coinvolgimento più forte della ricerca e della sua capacità di trasferimento della conoscenza che metta insieme l’innovazione tecnologica e realtà sociale del nostro territorio. Come abbiamo detto nel nostro programma, “Pisa laboratorio dell’innovazione sociale”. Per questo abbiamo proposto di creare spazi e laboratori di co-working dove attraverso la partecipazione si creino i presupposti di un’innovazione diretta alla soluzione dei problemi. Oltre alla lista dei candidati, vi invitiamo a leggere il nostro programma dove al tema della relazione tra università e città sono dedicate numerose sezioni (la parola università compare quaranta volte).

Insomma, dentro Una Città in Comune c’è anche l’Università e il mondo della ricerca c’è eccome!

Simone D’Alessandro, Professore Associato di Economia Politica, Università di Pisa.
Nadia Pisanti, Professore Associato di Informatica, Università di Pisa.

Condividi questo articolo

Lascia un commento