Mozione: Intitolazione di Piazza San Silvestro a Franco Serantini

La seguente mozione è stata presentata al consiglio comunale di Pisa dal consigliere Francesco Auletta (Diritti in comune: Una città in comune – Rifondazione Comunista – Pisa Possibile).

Mozione: Intitolazione di Piazza San Silvestro a Franco Serantini

Vista la lettera aperta pubblicata sugli organi di informazione, sottoscritta da Gian Mario Cazzaniga, Maria Valeria Della Mea, Ezio Menzione, Ilaria Pavan, Adriano Prosperi, Corrado Stajano, Maurizio Antonioli, Michele Battini, Athos Bigongiali, Vinzia Fiorino, Carlo Ginzburg, Matteo Mazzoni, Maria Grazia Meriggi, Michele Olivari, Catia Sonetti, Alessandro Volpi, oltre che dal presidente e il direttore della Biblioteca Franco Serantini – Istituto di storia sociale, della Resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Pisa e dalla presidente dell’Associazione amici della Biblioteca F. Serantini;

Considerata la richiesta contenuta nella lettera di intitolare ufficialmente Piazza S. Silvestro alla memoria di Franco Serantini, morto brutalmente 50 anni fa all’interno del carcere Don Bosco di Pisa;

Considerato che già dieci anni fa, più di mille e cento persone chiesero attraverso una petizione di intitolare piazza San Silvestro a Franco Serantini;

Vista la delibera della Giunta Comunale n. 81 del 2 maggio 2012, con cui venne deliberato all’unanimità di intitolare il giardino all’interno della piazza San Silvestro a Franco Serantini;

Considerato che il nome storico della piazza potrebbe comunque rimanere nelle indicazioni toponomastiche nella forma «Piazza Franco Serantini. Già piazza San Silvestro», per non interrompere il legame tra la piazza e la chiesa di San Silvestro che affaccia su di essa;

Il Consiglio comunale

Condivide quanto contenuto e proposto nella lettera aperta;

Impegna il sindaco e la giunta a rendere un atto dovuto di giustizia alla memoria di Franco Serantini, nel cinquantesimo anniversario della morte, con l’intitolazione a suo nome di Piazza San Silvestro.

Francesco Auletta – Diritti in comune: Una città in comune – Rifondazione Comunista – Pisa Possibile

Condividi questo articolo

Lascia un commento