Question time: il Sindaco era a conoscenza del progetto di potenziamento di Camp Darby?

Tenuto conto che con delibera n.15 del 26 aprile 2017 il Consiglio Direttico dell’Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli ha approvato la valutazione di incidenza negativa al progetto delle opere di adeguamento della banchina “TOMBOLO DOCK” e di realizzazione dello scalo ferroviario con relativo ponte girevole presso Camp Darby. Proponente Ministero della Difesa U.S. CMC (Commissione Mista Costruzioni Statunitense).

Tenuto conto che il progetto prevede la realizzazione di una nuova linea  ferroviaria che dalla Stazione di Tombolo porta all’interno della base ad un terminal di 18 mt di altezza: la linea prevede la realizzazione  di un ponte girevole sul Canale dei navicelli. Oltre a questo primo terminal se ne prevede un altro più piccolo di controllo e sicurezza. Inoltre verrà ingrandito il molo esistente “Tombolo dock”.

Tenuto conto che dalla sudetta delibera si evince che questo progetto è in contrasto con il Piano Territoriale del Parco e il Piano di Gestione delle Tenute di Tombolo e Coltano, che il progetto insiste in un’area tutelata dalla direttive comunitarie con cui si sarebbe palesemente in contrasto – la Valutazione d’Incidenza è negativa – e che l’intervento potrà essere realizzato solo perché dichiarato opera destinata alla difesa nazionale dal Ministero della Difesa e “in riferimento ad esigenze connesse alla salute dell’uomo e alla sicurezza pubblica”.

Tenuto conto che il potenziamento delle infrastrutture di Camp Darby è finalizzato ad un uso militare e in particolare  a potenziare e facilitare il trasporto di armi e la logistica verso gli scenari di guerra, visto che il suddetto ampliamento consentirà di gestire un traffico fino a  2 treni al giorno (normalmente si prevede 1 treno ogni 2/3 mesi).

Tenuto conto che se queste opere saranno realizzate sempre più armi e mezzi di guerra attraverseranno il territorio comunale di Pisa


Tenuto conto che fino ad oggi non è mai stata divulgata alcuna notizia pubblica su questo progetto
Si chiede al Sindaco
se è stato informato del progetto, se sia stato coinvolto nel processo decisionale e, nel caso, perchè non abbia informato il consiglio comunale e la cittadinanza.

Condividi questo articolo

Lascia un commento